Conte bacchetta le banche: “Sui prestiti possono e devono fare di più”

ROMA – Il premier Giuseppe Conte attacca le banche, colpevoli a suo dire di non essere abbastanza rapide nell’affrontare le pratiche per la concessione di prestiti a sostegno del rilancio dell’economia. “Il sistema bancario, che pure sta offrendo la sua collaborazione, può e deve fare di più”, ha dichiarato nella sua informativa alla Camera sulla Fase 2.
RepVite strozzate

Fonte originale: Leggi ora la fonte