Coronavirus: Guterres, se non agiamo ora recessione globale

“Se non agiamo ora, abbiamo davanti una recessione globale che potrebbe spazzare via decenni di sviluppo e rendere completamente fuori portata l’Agenda 2030”. Lo ha detto il segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres, nel corso dell’evento virtuale di alto livello sul finanziamento allo sviluppo dell’era del coronavirus e oltre organizzato da Canada, Giamaica e Nazioni Unite a margine dell’Assemblea Generale, a cui interverrà anche il premier Giuseppe Conte.
    “I paesi hanno reagito rapidamente alla crisi, con una risposta fiscale di 1.150 miliardi di dollari a livello globale a partire dalla fine di agosto – ha proseguito – Ma solo il 2,5% di questo stimolo fiscale globale è dovuto alle economie in via di sviluppo ed emergenti che hanno maggiori bisogni, risorse minori e capacità più deboli per affrontare la crisi”. Guterres ha dato il suo plauso all’iniziativa di sospensione del servizio del debito del G20, che ha creato spazio fiscale nei paesi più poveri del mondo: “Ma questa risposta non affronta l’entità della crisi”. “La pandemia di covid-19 è una catastrofe – ha affermato ancora – Ma è anche un’opportunità generazionale per plasmare il nostro futuro in meglio”
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte