Coronavirus, il bollettino del 13 giugno in Lombardia: 210 nuovi positivi e 23 morti


Sono 210 i nuovi positivi in Lombardia, meno di ieri quando c’erano stati 272 nuovi casi. Dall’inizio dell’epidemia i contagiati sono dunque 91.414. Sono 23 i decessi registrati, in calo rispetto a venerdì quando ce ne sono stati31, per un totale di 16.428. Continua a scendere il numero dei ricoverati: 96 in terapia intensiva, uno meno di ieri, e 2.252 negli altri reparti in diminuzione di 105. Tra guariti e dimessi, nelle ultime 24 ore, si contano 426 persone, per un totale di 58.201.
CronacaCoronavirus in Lombardia: il rapporto tra positivi, individui testati e tamponi fattiCoronavirus in Lombardia: il rapporto tra positivi, individui testati e tamponi fattiCoronavirus in Lombardia: il rapporto tra positivi, individui testati e tamponi fattiCoronavirus in Lombardia: il rapporto tra positivi, individui testati e tamponi fattiPer quanto riguarda il numero di individui controllati, oggi sono stati testati  5.679 individui (contro gli 9.474 tamponi effettuati, che includono anche i tamponi di controllo) . Si tratta di un positivo ogni 27 persone, ovvero 3,7%.Per quanto riguarda il numero di individui controllati, oggi sono stati testati  5.679 individui (contro gli 9.474 tamponi effettuati, che includono anche i tamponi di controllo) . Si tratta di un positivo ogni 27 persone, ovvero 3,7%.Per quanto riguarda il numero di individui controllati, oggi sono stati testati  5.679 individui (contro gli 9.474 tamponi effettuati, che includono anche i tamponi di controllo) . Si tratta di un positivo ogni 27 persone, ovvero 3,7%.Per quanto riguarda il numero di individui controllati, oggi sono stati testati  5.679 individui (contro gli 9.474 tamponi effettuati, che includono anche i tamponi di controllo) . Si tratta di un positivo ogni 27 persone, ovvero 3,7%. Per quanto riguarda il numero di tamponi, oggi sono stati fatti come detto 9.474. Il rapporto tra tamponi fatti e casi individuati è di 1 malato ogni 45,1 tamponi fatti, il 2,2%. Nel dato dei tamponi effettuati sono conteggiati tutti i tamponi fatti, anche quelli ripetuti sulle persone malate per verificare se sono guarite o meno. Questo falsa parzialmente la percezione dei nuovi positivi ma la continuiamo a proporre per permettere i confronti con il passato.Per quanto riguarda il numero di tamponi, oggi sono stati fatti come detto 9.474. Il rapporto tra tamponi fatti e casi individuati è di 1 malato ogni 45,1 tamponi fatti, il 2,2%. Nel dato dei tamponi effettuati sono conteggiati tutti i tamponi fatti, anche quelli ripetuti sulle persone malate per verificare se sono guarite o meno. Questo falsa parzialmente la percezione dei nuovi positivi ma la continuiamo a proporre per permettere i confronti con il passato.Per quanto riguarda il numero di tamponi, oggi sono stati fatti come detto 9.474. Il rapporto tra tamponi fatti e casi individuati è di 1 malato ogni 45,1 tamponi fatti, il 2,2%. Nel dato dei tamponi effettuati sono conteggiati tutti i tamponi fatti, anche quelli ripetuti sulle persone malate per verificare se sono guarite o meno. Questo falsa parzialmente la percezione dei nuovi positivi ma la continuiamo a proporre per permettere i confronti con il passato.Per quanto riguarda il numero di tamponi, oggi sono stati fatti come detto 9.474. Il rapporto tra tamponi fatti e casi individuati è di 1 malato ogni 45,1 tamponi fatti, il 2,2%. Nel dato dei tamponi effettuati sono conteggiati tutti i tamponi fatti, anche quelli ripetuti sulle persone malate per verificare se sono guarite o meno. Questo falsa parzialmente la percezione dei nuovi positivi ma la continuiamo a proporre per permettere i confronti con il passato.Coronavirus, il bollettino del 13 giugno a Milano e nelle altre province della LombardiaCoronavirus, il bollettino del 13 giugno a Milano e nelle altre province della LombardiaCoronavirus, il bollettino del 13 giugno a Milano e nelle altre province della LombardiaCoronavirus, il bollettino del 13 giugno a Milano e nelle altre province della Lombardia

Fonte originale: Leggi ora la fonte