Coronavirus, il report che ha convinto Conte a frenare la fase 2: “Con riapertura totale 151mila malati in terapia intensiva”

Riaprire le scuole, al momento, “innescherebbe una nuova e rapida crescita dell’epidemia”. Più precisamente: il ritorno di alunni e studenti tra i banchi “potrebbe portare allo sforamento del numero di posti letto in terapia intensiva attualmente disponibili a livello nazionale”. L’allarme è stato messo nero su bianco dal Comitato tecnico scientifico sull’emergenza Covid-19: un report che ha spinto il premier Giuseppe Conte a sancire una riapertura graduale delle attività e il rinvio delle lezioni scolastiche a settembre.


Fonte originale: Leggi ora la fonte