Coronavirus, in fase 2 Atac perde altri 90 bus nuovi: richiamati per difetto di fabbricazione

Se il conto alla rovescia per l’inizio della Fase 2 è finito, quello degli autobus Atac è appena iniziato. Dopo i 45 filobus rimasti senza manutenzione, la municipalizzata dei trasporti è costretta a fare a meno anche di altri 90 torpedoni a metano. Mezzi freschi di produzione: fanno parte dell’ultima infornata da 227 veicoli che il Campidoglio ha acquistato attraverso Consip, la centrale acquisti del governo. Adesso non possono più marciare. L’Industria italiana autobus (che li ha realizzati in Turchia) lunedì pomeriggio ha scritto al Comune e li ha richiamati nelle proprie officine per un difetto di fabbricazione.
Coronavirus, Fase 2: a Roma tutti in coda all’alba sulla banchina della metropolitana Ain riproduzione….


Fonte originale: Leggi ora la fonte