Coronavirus in Lombardia, quasi mille ricoveri in meno in ospedale. Diminuiscono i contagi registrati a Milano e provincia

In Lombardia continua a calare la pressione sugli ospedali: sono 956 in meno i ricoveri nei reparti non di terapia intensiva a cui vanno aggiunti 26 posti letto in meno occupati in terapia intensiva, che così diventano 680. I decessi in totale sono 13.449, con un aumento di 124 rispetto a ieri. Il totale dei positivi in regione è di 73.479 con un aumento di 590 ma i tamponi effettuati sono stati solo 5.053 (12.642 quelli effettuati ieri). I dimessi sono saliti a 48.471 (+1.409). Sono i dati resi noti da Regione Lombardia. “Rispetto al 3 aprile per la prima volta scendiamo sotto gli 8 mila ricoverati”, ha sottolineato il vicepresidente della Regione Lombardia, Fabrizio Sala.https://lab.gedidigital.it/gedi-visual/2020/coronavirus-i-contagi-in-italia/lombardia.php
Diminuiscono i contagi – quelli certificati da tampone positivo – da coronavirus a Milano e in provincia. Oggi, infatti, nel milanese si sono registrati 188 casi in piu’ (18.559 in totale), mentre nel capoluogo 79 (7.867). Nella Citta’ metropolitana ieri si erano registrati 463 casi e due giorni fa 241, mentre a Milano rispettivamente 219 e 80.


Coronavirus, il punto sulla pandemiainformazioni aggiornate al 26 aprile 2020· Aggiornamenti e ultime notizie · I datiIl 4 maggio si avvicina e si stanno definendo i confini della fase 2, quella della cauta riapertura (“non sarà liberi tutti”, ha detto Conte a Repubblica). Il coronavirus Sars-Cov-2 e la malattia che scatena, il Covid-19, fanno ancora centinaia di vittime al giorno in Italia e migliaia nel mondo: si è arrivati a 200mila morti. Ora si guarda speranzosi ai test su cure e vaccini ma sarà centrale evitare una recrudescenza dell’infezione che dopo settimane di lockdown si è riusciti a frenare, a costi economici enormiCoronavirus, gli articoli per capire la crisirepIntervista

Fonte originale: Leggi ora la fonte