Coronavirus, liberi tutti: da oggi riaprono le regioni, ecco cosa si può fare

Da oggi gli italiani potranno liberamente riprendere a muoversi in tutto il Paese: cadono infatti le barriere regionali che erano state poste per limitare il contagio del coronavirus. Ci si potrà spostare senza dover più giustificare i movimenti. Scompare dunque il modulo di autocertificazione.

Tuttavia, in generale, rimangono i divieti di assembramenti, di togliere la mascherina nei luoghi al chiuso accessibili al pubblico e sui mezzi di trasporto.


Resta anche l’obbligo del distanziamento sociale e la quarantena per chi ha infezioni respiratorie con febbre o la temperatura corporea superiore ai 37.5 gradi. Agli spettacoli all’aperto potranno assistere al massimo mille persone, 200 nelle sale al chiuso.

Il governo inoltre non ha istituito il passaporto sanitario chiesto con insistenza dal governatore della Sardegna Solinas.

Cronaca

Fonte originale: Leggi ora la fonte