Coronavirus, oltre 2,8 milioni di casi nel mondo. Oms: “Nessuna prova che guariti siano immuni”

Mappa aggiornata · Evoluzione contagiI casi confermati sono 2,8 milioni a livello planetario, con oltre 197 mila morti, secondo i dati della Johns Hopkins University. Gli Stati Uniti rappresentano quasi un terzo dei casi, oltre 900 mila, il numero delle vittime supera le 52 mila, più di un quarto delle vittime di tutto il mondo. E questo in meno di tre mesi dal primo decesso negli Usa.Oms, nessuna prova che non ci si possa ammalare due volteNon c’è nessuna prova che non ci si possa ammalare di Covid 19 due volte: l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha fatto sapere che non ci sono “prove” che le persone che sono guarite dal coronavirus siano protette da un seconda contagio, anche se hanno gli anticorpi. L’agenzia delle Nazioni Unite ha anche messo in guardia dai “passaporti immunità” e “certificati zero-rischi” alle persone che sono state contagiate perché questo potrebbe aumentare il rischio di diffusione del contagio; e l’Oms ha aggiunto che i test per gli anticorpi contro il coronavirus non sono assolutamente affidabili.

Fonte originale: Leggi ora la fonte