Coronavirus, Oms: “Nei bimbi collegato a un’infiammazione multi-organo”

Una ‘sindrome infiammatoria multisistemica’, che può cioè coinvolgere più organi, è stata osservata in bambini e adolescenti e sembrerebbe collegata alla Covid-19. L’allerta arriva dall’Oms che, sulla base delle segnalazioni giunte da Europa e Usa di bambini ricoverati in terapia intensiva per una condizione di ‘infiammazione sistemica’ con alcune caratteristiche simili alla malattia di Kawasaki, ha sviluppato una definizione “preliminare” per classificare tali casi nei bambini. Necessario un approfondimento.

A oggi nell’Unione europea sono stati registrati circa 230 casi sospetti tra i bambini di questa nuova sindrome, di cui due morti, uno in Francia e l’altro nel Regno Unito. I sintomi, tra cui febbre, dolori addominali e problemi al cuore, sono un misto tra la sindrome di Kawasaki e quella da shock tossico, come segnala un bollettino del Centro europeo per il controllo delle malattie (Ecdc).

Medicina e Ricerca

Fonte originale: Leggi ora la fonte