Coronavirus, Salgado a Bolsonaro: “Indigeni dell’Amazzonia a rischio genocidio. Non c’è tempo da perdere”

“Chiediamo al presidente della Repubblica, il Sig. Jair Bolsonaro, e ai dirigenti del Congresso e della Magistratura di adottare misure immediate per proteggere le popolazioni indigene del Paese da questo devastante virus”.

Il più grande fotografo brasiliano e sua moglie hanno lanciato un appello ai tre poteri del Brasile affinché aiutino e proteggano dallo “sterminio” le popolazioni indigene. Sebastião Salgado e Lélia Wanick Salgado hanno scritto la petizione due giorni fa sulla piattaforma Aavaz. In due giorni si sono unite più di 22 mila persone con la loro firma, tra cui quelle illustri di Ai Weiwei, Norman Foster, Meryl Streep, Oprah Winfrey e Pedro Almodovar.

Coronavirus, l’appello di Salgado per salvare gli indigeni dell’Amazzonia. E Facebook lo censurain riproduzione….



Fonte originale: Leggi ora la fonte