Coronavirus, seconde case e sport all’aperto ma non in tutta Italia. Nuova ondata di ordinanze regionali in attesa dei chiarimenti del governo

In Sicilia da domani sarà possibile trasferirsi nelle case estive all’interno della Regione a condizione che si tratti di un trasferimento stagionale, in Toscana invece vige il divieto assoluto, in Liguria si può andare anche in due della stessa famiglia ma solo per manutenzione. Interpretazioni diverse di un decreto, l’ultimo Dpcm firmato dal premier Conte che entrerà in vigore alla mezzanotte di domani, con ancora molti punti da chiarire. Lo farà, presumibilmente in giornata, Palazzo Chigi con lo strumento (anche questo abbastanza dubbio) delle Faq, le risposte alle domande frequenti. E solo dopo il ministero dell’Interno emanerà la consueta circolare ai prefetti per dare indicazioni di girare alle forze dell’ordine incaricate di applicare le nuove norme ed eventualmente le sanzioni per chi le trasgredisce. Nel frattempo, una nuova ondata di ordinanze regionali tra ieri e oggi continua a differenziare l’applicazione sui territori e a confondere le idee ai cittadini.

Fonte originale: Leggi ora la fonte