Coronavirus, Zaia: “Il Veneto può aprire tutto, a settembre pronti a fare 30mila tamponi al giorno”

 “Il Veneto può aprire tutto. Ovviamente sulla base di una certificazione che ci dà il Comitato scientifico. Ma noi potremmo, in linea di principio, affrontare qualsiasi tipo di apertura”. Lo ha detto il presidente del Veneto, Luca Zaia, secondo cui “il tema è capire se tutti noi entriamo nell’ordine delle idee che non è finita e che stiamo convivendo col virus. La mascherina è una delle condizioni sine qua non per fare questa battaglia. Penso che si andrà verso la riapertura differenziata tra le regioni. C’è ancora chi entra al supermercato senza mascherina. O che la porta come un amuleto, ogni tanto la tira su per dire “ce l’ho”, perché qualcuno l’ha guardato male, di traverso. Non funziona così. Lo trovo assurdo”, ha aggiunto, ribadendo che la mascherina “è un farmaco salvavita. Lo si deve vivere appunto come un dispositivo di protezione e non  come un “imposizione di un’ordinanza di una legge”.
repApprofondimento

Fonte originale: Leggi ora la fonte