Covid: Apple richiude un centinaio di negozi nel mondo

Con la nuova impennata dei contagi in vari Paesi, Apple torna a chiudere i propri negozi in diverse aree del mondo. Sono un centinaio gli Apple Store con le serrande di nuovo abbassate, dall’America all’Europa, stando al conteggio tenuto dal sito specializzato 9to5Mac.

Nel weekend la società di Cupertino ha comunicato lo stop di tutti i punti vendita in California e Tennessee, che si aggiungo agli altri già chiusi in altri Stati Usa, dallo Utah all’Oklahoma. Oltreoceano sono fermi anche gli Apple Store in Brasile e Messico.

In Europa, Apple ha già chiuso i negozi in Germania e Olanda, cui ora si aggiungono quelli del Regno Unito, in lockdown per via di una nuova e contagiosa variante del covid.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte