Crisi covid,suicida piccolo imprenditore

(ANSA) – NAPOLI, 6 MAG – Si è tolto la vita impiccandosi nei capannoni della sua azienda alla periferia est di Napoli.
    Vittima un piccolo imprenditore di 57 anni che, a detta di familiari e amici, era oppresso dalle conseguenze della crisi economica legata al coronavirus. L’uomo ieri sera non è rientrato a casa, i familiari hanno dato l’allarme e oggi le forze dell’ordine ne hanno scoperto il cadavere. Sembra che l’imprenditore abbia lasciato anche una lettera d’addio. Durante l’incontro in videoconferenza con Rete Imprese Italia il premier Giuseppe Conte ha espresso dolore per la notizia e vicinanza alla famiglia.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte