Crollo del turismo e della vendita di souvenir: anche la regina Elisabetta è più “povera” per il coronavirus

LONDRA. Povera regina Elisabetta. Nel senso che quest’anno sarà più “povera” del previsto, causa coronavirus: nel 2020 saranno 18 i milioni in meno di entrate nelle casse dei Windsor, calcolano a casa reale, per via del crollo di turisti e della vendita dei suoi souvenir amati nel mondo. Un terzo del totale degli introiti. Certo, c’è chi sta molto peggio di Elisabetta II e comunque la sovrana ha un patrimonio pari a 350 milioni che la rassicura. Inoltre, tutta la famiglia reale riceve ogni anno oltre 82 milioni di sterline gentilmente donate dai contribuenti britannici. Però mai nella storia recente il Palazzo aveva accusato un calo di entrate simile. Tanto che il “Lord Chamberlain” William Peel, colui che gestisce materialmente il baraccone del patrimonio e del fatturato dei reali d’Inghilterra, ha inviato una mail di allarme ai dipendenti della “Ditta”. “La crisi ci ha messo a dura prova”, ammette il conte Peel nella lettera svelata dal Sun, “sinora siamo stati resilienti e ci siamo adattati, ma ciò ha avuto un profondo impatto sulle finanze della casa reale. Non sappiamo che cosa succederà, quindi dobbiamo prepararci a resistere per molti altri mesi”.  Nella missiva ai lavoratori il “Lord Chamberlain” annuncia che ci potrebbero essere tagli agli stipendi, anche se sinora nessuno è stato messo in cassa integrazione e tutti lavorano da casa. Buckingham Palace, per esempio, grazie ai visitatori e alle vendite di “ricordi”, di norma accumula 12 milioni di sterline l’anno, il Castello di Windsor addirittura il doppio. Ma un altro grosso problema per i Windsor è che la pandemia coronavirus mette a serio repentaglio l’organizzazione degli eventi futuri, anche a lungo termine, della sovrana e della sua famiglia. Di norma tutti gli appuntamenti principali vengono pianificati circa due anni prima. Ora non si sa quanto durerà l’incertezza scatenata dal Covid 19. Ecco perché qualcuno teme che, al di là delle sostanziose perdite pecunarie, la regina non possa più tornare a presenziare i numerosi eventi pubblici di ogni anno. Oggi Elisabetta ha 94 anni. Se la crisi epidemica dovesse perdurare a lungo, non è escluso che non rivedremo più la sovrana in veste ufficiale in pubblico, vista la sua avanzata età per la quale bisogna essere accortissimi e visti i tempi necessari per l’organizzazione delle sue comparse.


Fonte originale: Leggi ora la fonte