Decreto aprile, stop ai licenziamenti per altri due mesi

MILANO- Il governo congela i licenziamenti per altri due mesi. L’intervento dovrebbe arrivare nel prossimo decreto di aprile e prevede la proroga della sospensione dei licenziamenti collettivi e dei licenziamenti individuali per giustificato motivo oggettivo (ad esempio ragioni inerenti all’attività produttiva, e all’organizzazione del lavoro) già inserita nel Cura Italia. Nel provvedimento approvato a marzo era previsto uno stop di 60 giorni dall’entrata in vigore del decreto, quindi fino al 18 maggio. La misura completerebbe il pacchetto di protezione del lavoro, che dovrebbe vedere uno stanziamento di quasi 25 miliardi per il rinnovo di tutti gli ammortizzatori.
RepColf, autonomi e operai, misure da 25 miliardi per l’emergenza lavoro

Fonte originale: Leggi ora la fonte