Deputato leghista: “Silvia Romano neo-terrorista”. E alla Camera scoppia la bagarre. Salvini: “Problema è l’Islam fanatico”

Bagarre in Aula alla Camera dopo che il deputato della Lega Alessandro Pagano ha definito Silvia Romano “la neo-terrorista”. Pagano è stato ripreso dalla vicepresidente della Camera Mara Carfagna, cosa che però non ha impedito vivaci proteste di molti deputati. In difesa di Pagano interviene il leader della Lega Matteo Salvini: “Il problema non è Silvia Romano – scrive su Facebook –  una ragazza mandata allo sbaraglio, usata dai terroristi per ottenere soldi e armi, esibita velata alle telecamere di tutto il mondo da un governo incapace di gestire l’emergenza, prima sanitaria, oggi economica e sociale. Lasciamo stare Silvia, cui auguro vita lunga e felice, e guardiamo al vero nemico, al vero pericolo per i nostri figli, per l’Italia, per il mondo, per la Libertà: l’Islam fanatico, integralista, violento, assassino”.

Fonte originale: Leggi ora la fonte