Dl Scuola, terminate nella notte dichiarazioni: voto alle 11,30

E’ terminata intorno alle 3 di questa notte la lunga maratona di dichiarazioni di voto sul decreto Scuola, con l’ostruzionismo di FdI e Lega che ha tenuto impegnata l’Aula della Camera per circa due giorni. La seduta riprenderà direttamente alle 11,30 con il voto finale sul provvedimento, che diventerà legge.

“Sono stati giorni di lavoro intenso – ha dichiarato Ettore Rosato, presidente di Italia viva – abbiamo pensato ai nostri giovani, ad assicurare loro corretta conclusione dell’anno scolastico e a fornire le indicazioni sullo svolgimento dell’esame di maturità. Con questo decreto ripartono anche gli investimenti, tornano a i cantieri nelle scuole per dare ai nostri figli delle classi sicure. Importante adesso non fermarsi qui, rilanciamo il Paese con un Piano Shock”.

Muro contro muro sul decreto scuolaSi sono invertiti i ruoli tra maggioranza e opposizione nel muro contro muro sul decreto scuola, all’esame della Camera. Dopo la giornata di giovedì in cui le opposizioni, specie la Lega, hanno fatto ostruzionismo nel tentativo di farlo decadere, è stata poi la maggioranza a chiudere i canali di dialogo, mentre diversi esponenti del centrodestra, in particolare Fi e Fdi, hanno cercato invano contatti con i gruppi della coalizione di governo per trovare un accordo e concludere il voto in giornata.

Fonte originale: Leggi ora la fonte