E ora con gli amici torna la vita vera

Ce l’abbiamo fatta e la vita si alleggerisce. Da lunedì, per decreto, potremo rivedere gli amici, sarà difficile non baciarsi e abbracciarsi, un po’ reduci lo siamo tutti, chi ha perso molto e chi ha condiviso, seppure da lontano, quei troppi lutti, quelle tante morti. Dunque si ricomincia davvero, dopo sessanta giorni di eremitaggio domestico, perché la vita è una famiglia allargata in cui gli amici contano spesso assai più dei parenti. La famiglia stessa, lo sappiamo,  è ben oltre i “congiunti”, quel termine arcaico che richiama il sangue, e ci  dice quanto ancora l’apparato e le parole siano lontane dall’esistenza vera, dove oggi tutto è mescolato, oltre la biologia e le discendenze.
repApprofondimento

Fonte originale: Leggi ora la fonte