Egitto, muore in carcere il regista di un video critico di al Sisi

Un fotografo e regista egiziano è morto venerdì nel carcere di Tora, alla periferia del Cairo, lo stesso in cui è rinchiuso Patrick Zaky: da oltre due anni era in attesa di processo dopo essere stato arrestato per aver diretto il video musicale di una canzone critica nei confronti del presidente Abdel Fatah al Sisi. Le cause della morte di Shady Habash, che aveva 24 anni, non sono state rese note. Ma la sua morte porta di nuovo alla ribalta le condizioni in cui i detenuti vivono all’interno delle carceri egiziane, già normalmente sporche e sovraffolate e in queste settimane rese ancora più pericolose dal dilagare del coronavirus. Una condizione già evidenziata dalla famiglia e dagli avvocati di Zaky, il ricercatore 28enne dell’università di Bologna arrestato al Cairo a febbraio.
repApprofondimento

Fonte originale: Leggi ora la fonte