Emilia Romagna. Accordo sull’autonomia, Bonaccini: “una opportunità per tutte le regioni”

Siglato a Palazzo Chigi l’accordo sulla cosiddetta autonomia differenziata tra il Governo e le Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna. Si tratta, secondo il presidente regionale, Stefano Bonaccini, di “una opportunità per tutte le Regioni. Non c’è più un Nord o un Sud: noi ci sentiamo italiani prima che emiliano-romagnoli”.
Con il passaggio romano, ha osservato, “è la prima volta che si mette una firma a un preaccordo: il prossimo Parlamento e il Governo non potranno non tener conto di questo accordo. Noi non avevamo fatto il referendum nè Regioni a statuto speciale – ha aggiunto – ma quello che avevamo immaginato come Emilia-Romagna si è dimostrato essere una scelta giusta, senza slogan ma con fatti concreti”.
In questo modo, ha concluso Bonaccini, “non sono più risorse da Roma ma più risorse trattenute alla fonte per la gestione di alcune competenze, per garantire alcune peculiarità: penso al manifatturiero, l’istruzione o l’ambiente”. (Ansa)