Emilia Romagna. La Mibact realizza il primo Atlante Ufficiale dei Cammini d’Italia. 11 nella nostra regione

Primo Atlante Ufficiale dei Cammini d’Italia, realizzato dal Mibact e che mappa 41 delle più belle “vie verdi” italiane (www.camminiditalia.it) da scoprire a piedi, in bicicletta e a cavallo. L’Emilia-Romagna spicca per numero di cammini inseriti.
Tra i 41 percorsi di tutta Italia mappati, sono 11 quelli che attraversano l’Emilia-Romagna, su 14 complessivi che collegano la Regione a tutta Europa e a Roma per oltre 2.000 km.

“Lavorare sulle nicchie turistiche – dice l’Assessore al Turismo della Regione Emilia-Romagna, Andrea Corsini – è una delle linee strategiche di questo governo. Il Turismo dei Cammini è una di queste, un contenuto di valore in termini di comunicazione e promozione del patrimonio locale che senz’altro può riservare ancora grandi opportunità”.

Dopo la mappatura completa dei percorsi, sono stati coinvolti gli operatori privati per offrire, al turista itinerante, idonee proposte di accoglienza. Ad oggi sono oltre 30 i pacchetti, presenti sul sito www.emiliaromagnaturismo.it, che riguardano tutte le 14 Vie dei Pellegrini proponendo escursioni giornaliere a piedi o in bici e soggiorni da 1 a 7 notti con o senza guida, tra natura incontaminata, luoghi di culto e borghi storici e antiche pievi.

All’interno dell’Atlante, che per ogni cammino riporta la mappa con relative informazioni su distanza, segnaletica e snodi, figurano la Via Francigena, la Romea Strata (tratto longobardo-nonantolano), la Romea Germanica, il Cammino di Sant’Antonio, il Cammino di San Francesco da Rimini a La Verna, il Cammino di Dante, il Cammino d’Assisi, la Via degli Dei, il Cammino di San Vicinio, la Via Romea Nonantolana e la Via degli Abati.

 

Carmela Vigliaroli

cvigliaroli@giornaledelrubicone.com