Emilia Romagna. Nuova legge urbanistica, tutela ambientale e crescita intelligente nella legalità

Tutela del territorio, crescita intelligente e attenzione alla legalità, sono i punti della nuova legge urbanistica approvata nella giornata di ieri, martedì 19 dicembre, dall’assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna alla presenza del Ministro dell’Ambiente Galletti. Tra gli obiettivi c’è al primo posto la riduzione dell’attuale sviluppo urbanistico delle città che passa da 250 a 70 chilometri quadrati. Si riduce anche la percentuale di territorio urbanizzato per ogni comune: dell’11 al 3% per consentire la riqualificazione urbana e lo sviluppo delle aree residenziali già presenti, per i quali è già stato stanziato un contributo da 30 milioni di euro. Cifra che poi verrà raddoppiata entro il 2020 per andare a finanziare i tanti interventi legati all’adeguamento sismico.

 

Carmela Vigliaroli

cvigliaroli@giornaledelrubicone.com