Fase 2: la Lega sospende l’occupazione delle Aule, “timidi segnali”

   La Lega ha sospeso la scorsa notte l’occupazione delle Aule di Camera e Senato. La scelta arriva, spiegano dalla Lega, dopo aver preso atto di timidi segnali del governo sulla fase 2, dalla tema della scarcerazione dei boss mafiosi all’apertura sugli asili nido, fino alle scuse di Conte per i ritardi dei pagamenti. Matteo Salvini aggiunge che lasciare le Aule l’1 maggio è anche un atto di rispetto per i lavoratori parlamentari. L’occupazione riprenderà, spiegano fonti leghiste, “se non arrivano fatti concreti”. 


Fonte originale: Leggi ora la fonte