Fiori da soccorritori su luogo tragedia

(ANSA) – GENOVA, 23 DIC – Alcuni militi del soccorso,
intervenuti la scorsa notte sui binari a Quiliano (Savona) dove
un treno ha falciato due giovani clandestini curdi che tentavano
di raggiungere, con alcuni compagni, il confine con la Francia
hanno portato stamani un mazzo di fiori sul luogo della
tragedia. “Quando interveniamo in incidenti così gravi non
possiamo rimanere indifferenti ancor di più quando sono
coinvolti ragazzi così giovani. Abbiamo provato a evitare il
peggio – hanno spiegato riferendosi ai disperati tentativi di
rianimazione di una delle due vittime – ma purtroppo a volte,
anche con tutto lo sforzo possibile, non ci si riesce. Chi è
intervenuto questa notte non si potrà dimenticare facilmente di
quanto è successo. Abbiamo voluto fare un gesto semplice, un
mazzo di fiori in ricordo di questi ragazzi che hanno perso la
vita lontani da casa: un gesto simbolico per non lasciarli
soli”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte