Francia: Macron mette fine al franco CFA

La Francia di Emmanuel Macron decreta la fine del franco CFA. Un progetto di legge in tal senso è stato adottato oggi in consiglio dei ministri, secondo quanto riferito dalla portavoce del governo, Sibeth Ndiaye.
   

Il progetto di legge che mette fine al franco CFA, acronimo di Comunità Finanziaria Africana, antico retaggio delle colonie francesi d’Africa, è stato adottato oggi in consiglio dei ministri a Parigi. Il provvedimento era “molto atteso” dai Paesi membri della comunità monetaria d’Africa occidentale, ha detto la portavoce Sibeth Ndiaye. La decisione apre la strada alla trasformazione del franco CFA in Eco, nuova valuta che come il Franco CFA manterrà la parità fissa con l’Euro come anche la fine della centralizzazione delle riserve di cambio degli Stati dell’Africa occidentale presso il Tesoro di Parigi. Una decisione in conformità con l’accordo concluso a fine dicembre tra l’attuale amministrazione del presidente Emmanuel Macron e gli Stati dell’Unione monetaria dell’Africa occidentale. Lo scorso anno, durante la crisi politica tra Italia e Francia, la moneta fu tra i motivi di polemica tra i due Paesi, in particolare, per i rilievi mossi nei confronti del Franco Cfa da Luigi Di Maio e dal Movimento 5 Stelle.


Fonte originale: Leggi ora la fonte