Ft, Becciu investì 100 milioni di sterline in immobili a Londra

   Non ci sarebbe solo il palazzo di Sloane Avenue, ma la Segreteria di Stato vaticana avrebbe investito altri 100 milioni di sterline in appartamenti di lusso a Londra. Lo scrive il Financial Times chiamando in causa il ruolo, in questi investimenti, del cardinale Angelo Becciu, all’epoca dei fatti Sostituto. Si tratterebbe di “un portafoglio di appartamenti di altissimo livello a Cadogan Square e dintorni, a Knightsbridge, uno degli indirizzi residenziali più costosi di Londra”.
    “I nuovi documenti, che non configurerebbero alcun illecito – precisa il giornale della City -, gettano ulteriore luce sulle attività finanziarie della Segreteria di Stato”.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte