Gambettola. Continuano i lavori per il nuovo arredo urbano

Proseguono a ritmo serrato i lavori per il secondo lotto del nuovo arredo urbano in centro a Gambettola. La ditta che ha vinto l’appalto è la Due Bc di Città di Castello. Quattro anni fa, con un investimento di due milioni di euro, fu realizzato il primo stralcio: da piazza II Risorgimento, Piazza Pertini, Corso Mazzini fino all’angolo di piazza Cavour, adesso si sta completando il secondo stralcio fino al ponte sulla Rigossa, lungo 112 metri. Saranno interessati dai lavori anche la piazzetta e il sagrato davanti alla Chiesa Parrocchiale di S. Egidio, escluso il giardino intorno al monumento ai caduti. La spesa a carico del comune è di 350 mila euro e la conclusione dei lavori è prevista subito dopo Pasqua.

Nel secondo stralcio è prevista inoltre l’eliminazione di sette parcheggi per le auto sul lato della gelateria Copacabana, sacrificati per uniformare la larghezza di tutta la strada centrale di Gambettola, dal comune al Ponte Rigossa. Ciò preoccupa i quattro negozianti di via Pascucci che temono un conseguente calo della clientela. A 60 metri di distanza, sulla via Biozzi, sono stati però ricavati nove posti auto del tutto nuovi e inoltre c’è la disponibilità del Comune a modificare la sosta nel vicino parcheggio di Largo Turati, inserendovi la sosta con disco orario di 60 minuti.

 

 

Carmela Vigliaroli

cvigliaroli@giornaledelrubicone.com