Gambettola. Famiglie a Teatro! Quattro appuntamenti dedicati ai bambini e ai loro genitori

La direzione artistica del Comunale di Gambettola, Teatro del Drago – Famiglia d’Arte Monticelli presenta 4 appuntamenti di spettacolo dal vivo dove i bambini e i genitori possano vivere insieme il rito magico del teatro, condividendo emozioni e sentimenti.

Spettacoli di compagnie riconosciute a livello nazionale per la qualità delle produzioni dove lo stupore, la magia, i colori e la bellezza incanteranno il giovane pubblico e i suoi accompagnatori. Fra le novitá una giovanissima formazione che presenta in anteprima nazionale la propria produzione nell’ottica di un teatro che sempre più non solo ospita ma anche produce cultura e opportunità per le nuove generazioni, sia come spettatori che come attori.

Quattro sono gli appuntamenti pensati per i più piccoli, tre il sabato pomeriggio alle ore 17 e l’ultimo per i piccolissimi la domenica mattina alle ore 11.

Il Teatro per l’infanzia di figura, d’oggetti e di ombre è un filone molto amato e conosciuto dal Teatro del Drago che si occupa della direzione artistica del Comunale di Gambettola, e proprio per questo gli appuntamenti in cartellone sono di spessore e qualità, dove i bambini saranno stimolati nella propria fantasia e gli adulti si riscopriranno bambini.

Si apre il sipario sabato 17 febbraio alle ore 17 con i Segreti di Pollicino prendendo spunto da un classico per l’infanzia liberamente ispirato a Le Petit Poucet di Charles Perrault e Diario segreto di Pollicino di Philippe Leichermeier e Rebecca Dautremer; il Teatro delle Marionette della premiata compagnia Accettella di Roma porta in scena il suo Pollicino: una storia di scoperte, di riscatto, di conoscenza di sé. Attraverso questa fiaba, Dora, la protagonista dello spettacolo, comprende che l’unica cosa che la può salvare è scoprire chi veramente è. (per bambini dai 5 ai 10 anni)

Sabato 3 marzo sempre alle 17 è la volta della Compagnia Fratelli di Taglia con “ALICE” spettacolo vincitore del primo premio “Ti fiabo e ti racconto”. Quella di Alice è un’avventura fantastica in un mondo straordinario e pieno di personaggi divertenti. Tutto comincia con una caduta in un pozzo e prosegue con diversi incontri sorprendenti a metà tra il sogno e il gioco. A differenza di tante favole scritte in quel periodo (siamo a metà del 1800) questa storia non ha una morale, bensì è un inno alla fantasia e al sogno. Ed anche nella nostra trasposizione teatrale Alice vive di fantasia pura. per bambini dai 5 ai 9 anni)

Sabato 7 aprile il pubblico assisterà all’anteprima della residenza artistica “Come un lupo” di e con
Alessia Brivio e Gioele Sindona Liberamente ispirato ai testi di Maurice Sendak, J.F. Chabas e Yuichi Kimura- In scena una narratrice e un musicista. Insieme racconteranno con le parole, la danza e la musica tre storie di lupi o presunti tali, lupi spaventosi…o che lo diventano loro malgrado…ma che sapranno riconoscere il loro bisogno di essere amati. (per bambini dai 4 ai 10 anni)

L’ultimo appuntamento è una novità sia per la fascia di pubblico sia per l’orario, infatti, come succede nelle grandi città, si è pensato a un appuntamento domenicale mattutino rivolto ai più piccoli gli under 3 Domenica 29 aprile alle ore 11 sarà proprio il Teatro del Drago a portare in scena “Teo ha le orecchie curiose”spettacolo pensato per i piccolissimi a partire dai 18 mesi.

Famiglie a Teatro :

Intero Adulti € 7 Ridotto € 5 (Bambini, Over 65)

Biglietto Famiglia (2adulti +2bambini) € 20 – Gratuito sotto 3 anni ( eccetto il 29 aprile)

Biglietteria aperta un’ora prima di ogni spettacolo prenotazioni telefoniche e informazioni : 3926664211

Carmela Vigliaroli

cvigliaroli@giornaledelrubicone.com