Gambettola. Un concreto supporto all’imprenditoria locale

L’Amministrazione comunale di Gambettola nel 2015 ha istituito un contributo a fondo perduto per incentivare le imprese di nuova costituzione a conduzione giovanile e femminile. Attraverso apposito bando pubblico vengono individuate le imprese avviate nell’ultimo anno da giovani e da donne, operanti nei settori di produzione di beni e servizi, incluse le attività agricole, industriali, artigianali, commerciali, turistiche e del terzo settore.

Sono 5 le imprese che hanno ricevuto il contributo di 1.500 euro (analogo contributo lo riceveranno anche l’anno prossimo): 3 sono a conduzione femminile, le restanti 2 sono gestite da giovani ragazzi di età inferiore ai 35 anni. I 5 imprenditori sono stati ricevuti questa mattina nel Comune di Gambettola dal sindaco Roberto Sanulli e dall’assessore alle attività economiche Luigi Battaglia.

Le imprese sono: Bianchi Chiara e Boni Federica snc (abbigliamento e accessori); Agrizoo di Farabegoli Monia (articoli zootecnica e toelettatura animali); Bisulli Michael (lavori edili); Dalla Raffa merceria di Raffaella Saponaro (filati e merceria) e Angolo 670 di Salvi Fabrizio (produzione vendita di piadina e cassoni). A queste imprese si aggiungono 3 imprese che ricevono il contributo per il secondo anno di attività.

 

Carmela Vigliaroli

cvigliaroli@giornaledelrubicone.com