Giornata mondiale dell’ambiente, l’inserto speciale dedicato al Pianeta

Domani si celebra la Giornata Mondiale per l’Ambiente. Offriamo ai lettori alcuni spunti di riflessione con uno speciale, in edicola domani nel giornale, dedicato a un evento che quest’anno assume in significato particolare, essendo la prima dopo la crisi pandemica. Una occasione per riflettere sui modelli di crescita che garantiscano una vita migliore; su questo riflette il direttore di Repubblica, Maurizio Molinari, che affronta anche il tema delle priorità e delle scelte da effettuare.

Michele Serra e Carlo Petrini, che dialogano da cinquant’anni, si sono incontrati per parlare di questa nostra terra e di cosa è successo (a lei e a noi) durante i mesi del virus. di come ci siamo accorti di quanto sia importante e fragile l’ambiente in cui viviamo. Un colloquio che tocca diversi temi, dal cibo al bisogno di maggiori conoscenze scientifiche, al rapporto – che deve essere stretto – tra città e campagna.


Abbiamo poi rivolto una domanda ad alcuni scrittori, scienziati ed economisti: che cosa sogna per l’ambiente? Ci hanno risposto: Jonathan Franzen, Ian McEwan, Jared Diamond, Jane Goodall, David Quammen, Julia Cagé ed Elizabeth Strout.

Inoltre, raccontiamo – con la cronaca di Giacomo Talignani – come si sono organizzati i ragazzi italiani di Fridays For Future (ispirati da Greta) che domani scendono in piazza in decine di città con un “bike strike”, uno sciopero in bici per la mobilità sostenibile. Infine, uno sguardo all’imprenditoria green, dove l’Italia è all’avanguardia. In un articolo di Raffaele Ricciardi raccontiamo le storie delle aziende che hanno già investito sull’economia pulita.



Fonte originale: Leggi ora la fonte