Giro di Lombardia e Moto 2 funestati da drammatici incidenti

Una corsa ad eliminazione tra colpi di scena e terribili cadute il Giro della Lombardia numero 114. Dopo la grande paura per la terribile caduta di uno dei favoriti, il belga Remco Evenepoel e l’incredibile incidente d’auto capitato al tedesco Maximillian Schachmann, grande vittoria di Jakob Fuglsang che si conferma uomo da classiche. Il danese ha staccato George Bennett sul San Fermo della Battaglia ed è volato tutto solo a conquistare il suo secondo monumento dopo la Liegi vinta nel 2019.

 LE DRAMMATICHE IMMAGINI DEL VOLO DI EVENEPOEL

 

….E DELL’INCIDENTE A SCHACHMANN

Bandiera rossa durante il quarto giro della Moto2, in Austria, a causa di un incidente causato dalla caduta di Enea Bastianini. La moto del pilota italiano è rimasta al centro della pista ed è stata centrata da quella di Hafizh Syahrin. Il pilota malese è stato portato via ambulanza. Dopo l’impatto con la moto di Bastianini durante il gran premio d’Austria, avvenuto intorno ai 180 chilometri l’ora, Syahrin è ruzzolato a lungo sulla pista, battendo più volte la schiena. Miracolosamente diversi piloti che lo seguivano sono riusciti a schivarlo, evitando anche i rottami delle moto sparsi sull’asfalto. Le prime notizie sulle sue condizioni, riferite da Sky Sport, dicono che Syahrin è giunto nel centro medico del circuito cosciente, in grado di rispondere alle domande dei sanitari. 


Fonte originale: Leggi ora la fonte