Il debutto della nuova portavoce di Trump: la 32enne Kayleigh McEnany “Non vi mentirò mai”

WASHINGTON – Oggi è stato il giorno di esordio di Kayleigh McEnany sul podio della Casa Bianca davanti ai cronisti. “Non vi mentirò mai. Vi dò la mia parola”. Il primo portavoce di Trump, Sean Spicer, nel 2017 esordì diffondendo informazioni false sulla folla accorsa all’inaugurazione del nuovo presidente.

A trentadue anni McEnany succede a Stephanie Grisham, che con i suoi dieci mesi al servizio del presidente, non ha avuto neanche il tempo di acclimatarsi. È la più giovane a ricoprire il prestigioso ruolo di capo della comunicazione alla Casa Bianca. Originaria di Tampa in Florida, famiglia repubblicana, si è laureata in Legge ad Harvard, ha studiato a Oxford, è stata corrispondente della Cnn ed è molto social. È su Instagram infatti che scorre tutta la sua vita. Perfetta, come in un film. Una laurea importante, ricca, bionda e con una famiglia da cartolina: un marito di 29 anni, bello e atletico, giocatore di baseball nella squadra dei Tampa Bay Rays e una meravigliosa bimba di pochi mesi.

Visualizza questo post su Instagram



Fonte originale: Leggi ora la fonte