Il Parco di Levante diventa più verde con l’apertura del “Naviskate Park Cesenatico”: 170 alberature saranno piantumate in prossimità del nuovo impianto sportivo

 

La città ha anche ricordato Mattia Fiaschini, il giovane cesenaticense scomparso in
Australia lo scorso 29 gennaio, con un albero piantano in suo ricordo

Cesenatico, 21 novembre 2020_Una giornata di nuovi inizi e di ricordi, una giornata importante per
Cesenatico e un momento che, anche se in forma ristretta per via dell’emergenza sanitaria, ha avuto
un’alta valenza simbolica. L’Amministrazione Comunale ha salutato il “Naviskatepark
Cesenatico”, nuovo impianto sportivo terminato e collaudato all’interno del Parco di Levante
con il logo e il nome che hanno vinto il concorso indotto qualche mese fa. Ad abbellirlo oltre alle
tante acrobazie con cui potranno divertirsi i giovani atleti anche 170 alberature che verranno
piantate per creare una piccola forestazione in prossimità dell’impianto sportivo.
Prima invece un momento simbolico molto importante e toccante: la città di Cesenatico ha
piantato un Fraxinus Oxyphylla in memoria di Mattia Fiaschini, il giovane concittadini
scomparso tragicamente in Australia il gennaio scorso.

“Naviskatepark” e un logo con l’anima di Cesenatico
Dopo anni di attesa e l’entusiasmo che in questi mesi è cresciuto senza sosta, finalmente i lavori
del nuovo skatepark di Cesenatico sono arrivati alla fine e quando nasce qualcosa è sempre
necessario trovare un nome, e in questo caso anche un logo. L’Amministrazione Comunale
aveva indetto un concorso a cui hanno risposto tanti ragazzi con anche un progetto ad hoc portato
avanti dalla professoressa Elisa Alessandrini che ha coinvolto molti studenti. Ad aggiudicarsi il
contest sono state tre ragazze della terza AL del Liceo Scientifico di Cesenatico: Adriana
Barbato, Margherita Zoli e Lea Kalesha. Le studentesse hanno avuto la meglio, in mezzo a tante
proposte validissime, con il nome “Naviskatepark Cesenatico” arricchito dal logo che riprende
le storiche vele del Porto Canale rivisitandole per il nuovo impianto sportivo.
Il “Naviskatepark” nasce in un’area poco sfruttata del Parco di Levante e lo arricchirà sia con una
struttura sportiva che non ha eguali in Romagna, sia con la piantumazione di 170 alberature che
andranno a creare una piccola forestazione urbana. L’Amministrazione Comunale ha aderito al progetto regionale “4,5 milioni di alberi in più – uno per ogni abitante dell’Emilia-
Romagna” scegliendo, tra le altre, questa zona della città. Uno dei polmoni verdi di Cesenatico
si rinforza ancora, dopo gli interventi di manutenzione straordinaria delle scorse settimane.
Ieri il Sindaco Matteo Gozzoli insieme al Vice Sindaco Mauro Gasperini, agli assessori Gaia
Morara, Jacopo Agostini e Valentina Montalti, al progettista Lotti e alla ditta Vitali hanno incontrato
le tre ideatrici del logo, la professoressa Alessandrini, il preside Della Valle e Roberto Monticelli,
ideatore del concorso e fondatore dell’Asd Irontown Skateboarding e Giudice Federale della
Federazione Italiana.

Per Mattia
L’Amministrazione Comunale ha anche dedicato un momento significativo e toccante a Mattia
Fiaschini, il giovane cesenaticense scomparso lo scorso gennaio in Australia durante
un’escursione delle Blue Mountains. Insieme alla famiglia è stato piantumato un Fraxinus
Oxyphylla in memoria del ragazzo. Un gesto per tenere vivo il suo ricordo con un segno concreto
e bellissimo per tutta la collettività.

La parole del Sindaco Matteo Gozzoli
“Oggi è una giornata importante, il segno che Cesenatico ha voglia di futuro anche durante questi
mesi difficili. Questa sorta di inaugurazione del “Naviskatepark” me la immaginavo diversa,
ma vedremo di fare un grande festa appena si potrà. Intanto grazie a tutti i giovani che hanno
partecipato al concorso per il logo e complimenti alle tre studentesse che hanno vinto. Il loro è il
tocco finale su un progetto che Cesenatico aspettava da anni e che finalmente è realtà. Scegliere di
piantumare qui 170 nuove alberature è il segno di come lo Skate Park sia un valore aggiunto a
tutto tondo per il nostro Parco di Levante"
“Ci tengo poi a ringraziare la famiglia Fiaschini per essere venuta oggi e aver partecipato
insieme a noi a un momento così importante: la scomparsa di Mattia è stato un grande dolore per
tutta Cesenatico e veder nascere questo albero in suo onore sarà il minimo che la città può fare
per ricordarlo e provare a stare vicino alla sua famiglia”, le parole del Sindaco Matteo
Gozzoli.