Inter-Crotone 1-1, orgoglio Zenga davanti ai suoi vecchi tifosi

Walter Zenga esce in lacrime dallo stadio che fu “suo” per un decennio abbondante, la prima volta da avversario dei tifosi di cui fu l’eroe di uno scudetto dei record e della grande Inter a trazione tedesca. I tifosi nerazzurri invece fischiano l’ennesima prova insoddisfacente della loro squadra al cospetto di una delle ultime della classe, quel Crotone del quale Zenga è diventato il “mister” dal alcune settimane. E sì che l’Inter era pure riuscita ad andare in vantaggio, con Eder al 25? del primo tempo: calcio d’angolo di Perisci, colpo di testa di Eder, palla che sbatte sul capo di Faraoni e si infila in rete, gol da attribuire all’attaccante interista- Quaranta minuti dopo, però subivano il gol del pari di Barberis, che girava in porta dopo un paio di rimpalli in area. l’1-1 porta i nerazzurri a quota 45 punti in classifica, mentre il Crotone a 20 è ormai aun solo punto dalla zona salvezza. Libero