Israele: due razzi lanciati da Gaza, cresce la tensione

 Cresce la tensione al confine con Gaza. Dopo il lancio di due razzi – e palloni incendiari durante il giorno – dalla Striscia verso le comunità israeliane a ridosso di Gaza, l’aviazione israeliana in risposta ha colpito a due riprese obiettivi di Hamas nel sud dell’enclave palestinese. Tra questi – ha fatto sapere il portavoce militare – una struttura militare usata per lo stoccaggio di munizioni per i razzi. Non si hanno notizie di vittime al momento. I due razzi lanciati da Gaza sono stati entrambi intercettati dall’Iron Dome, il sistema di difesa antimissili israeliano, ma le schegge di uno, hanno riferito i media, sono ricadute su una casa di Sderot i cui vetri infranti hanno ferito leggermente un uomo.
    Il lancio da Gaza durante la nottata ha attivato le sirene di allarme nelle zone israeliane costringendo gli abitanti a correre nei rifugi. Sempre durante la notte sono ripresi – non succedeva da mesi – i disordini lungo la barriera difensiva con Israele con tiro, secondo il portavoce militare – di ordigni esplosivi contro i soldati. Nella risposta – hanno riferito i media – sono stati feriti 5 palestinesi. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte