La cerimonia 2021 degli Oscar verso il rinvio 8 settimane

 La cerimonia degli Oscar va verso un rinvio di otto settimane. Lo rivela un’esclusiva dell’Hollywood Reporter a poche ore da una riunione via zoom dei membri del board of governors (il braccio decisionale) dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences. La notizia sembra confermare quanto era nell’aria da tempo, ossia che il caos provato dalla pandemia nell’industria cinematografica, con le produzioni ferme o rimandate, non poteva non avere effetti sconvolgenti anche sulla notte più importante di Hollywood. Salta così la data prevista per il 28 febbraio per la 93/a edizione, una decisione che suona come un’ammissione che la pandemia non sarà un ricordo lontano neanche l’anno prossimo.
    Oltre alla decisione di rimandare la cerimonia per la consegna dei premi, il board ha anche in programma di estendere la finestra di eleggibilità di un anno oltre il 31 dicembre 2020, in previsione che il Covid-19 potrebbe avere una seconda ondata prima della fine dell’anno. In tutto questo non si sa ancora quale tipo di format avrà la cerimonia, se virtuale oppure in presenza, prima di prendere una decisione definitiva si aspetta ancora una volta di vedere gli sviluppi del virus l’anno prossimo. Tuttavia una nuova data in calendario era necessaria soprattutto in considerazione della programmazione televisiva di Abc, il network che trasmette gli Oscar.
    Per quanto un evento eccezionale, non è la prima volta che gli Oscar vengono rimandati, è successo altre tre volte prima.
    Nel 1938 a causa dell’alluvione a Los Angeles, nel 1968 in seguito all’assassinio di Martin Luke King Jr e nel 1981 dopo il tentato assassinio dell’allora presidente degli Stati Uniti Donald Reagan. Anche la finestra di eleggibilità di 12 mesi per gli Oscar è stata estesa in passato, in particolare prima della sesta edizione. La cerimonia nel marzo del 1934 fu preceduta da una finestra di 17 mesi, dal 1 agosto del 1932 al 31 dicembre del 1933.
    Quella degli Oscar non è la sola cerimonia ad aver subito sconvolgimenti. La 74/a edizione dei Tony Award (gli Oscar del teatro) prevista per lo scorso 7 giugno è stata rimandata ed ancora in attesa di una nuova data. Si parla addirittura di cancellarla del tutto. Indecisa invece la sorte della 72/a edizione dei Primetime Emmy Award e dei Creative Arts Emmy Award, rispettivamente sono previste il 20 settembre e il 12 e 13 settembre, ma gli organizzatori non hanno ancora deciso se saranno in presenza o in modo virtuale. 


Fonte originale: Leggi ora la fonte