Legale Fontana, blitz telefono invasivo

(ANSA) – MILANO, 24 SET – “E’ stata una procedura molto
invasiva e spettacolare, alle 7 del mattino di solito si arresta
la gente”. Così l’avvocato Jacopo Pensa, legale del governatore
Attilio Fontana, ha commentato l’operazione di ieri della Gdf di
Pavia che, nell’ambito dell’inchiesta pavese sul caso
Diasorin-San Matteo, ha effettuato la copia forense di tutto il
contenuto, in particolare della messaggistica, del telefono del
presidente lombardo. “Valuterò se sarà opportuno fare ricorso al
Riesame”, ha aggiunto Pensa. (ANSA)


Fonte originale: Leggi ora la fonte