L’ex Boateng “Milan tenga Ibra, fa la differenza”

(ANSA) – ROMA, 25 APR – “Il Milan lo deve tenere, sa fare la differenza”. Kevin Prince Boateng da ex rossonero non ha dubbi sul valore di Zlatan Ibrahimovic, la cui permanenza a Milano resta uno dei nodi da sciogliere per il club. Il giocatore tedesco, in prestito al Besiktas dalla Fiorentina – dove l’esperienza ammette lui stesso non è stata come pensava – promuove anche l’ipotesi di un cambio in panchina per il Milan con l’arrivo di Ralf Rangnick. “Può aiutare tanto, guarda il calcio e non solo – dice Boateng a Skysport -, è una persona molto intelligente che valuta i dettagli, lo dimostra quello che ha costruito. Sa come parlare con i giocatori, questa è la sua chiave”.
    E su Ibra: “Il Milan lo deve tenere. Per me era facile giocare con lui, l’ho capito subito. Chiede tanto ai compagni, ma mi ha fatto avere tanto spazio, mi ha dato palloni che sognavo. Era il compagno perfetto. Criticava tutti se non gli arrivava bene la palla o se sbagliavi davanti alla porta. Però, così facendo, insegnava”. Boateng è arrivato in Turchia a gennaio, dopo una prima parte di stagione alla Fiorentina non molto positiva: “Sono arrivato in viola veramente con tanta voglia. Non sono felice di come è andata. Sono ancora un po’ arrabbiato perché non si è visto il vero Boateng. Montella? Non ci siamo capiti” conclude. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte