Lezioni di Musica per il Bologna Festival con Giovanni Bietti

(ANSA) – BOLOGNA, 22 MAG – A differenza della maggior parte degli operatori musicali che a causa della forzata chiusura dei teatri dovuta al Coronavirus hanno proposto concerti online, il Bologna Festival, che purtroppo non ha fatto neppure in tempo a partire, ha pensato a una proposta formativa. Così dal 25 maggio prossimo saranno disponibili in streaming 7 brevi Lezioni di Musica: conversazioni, con esecuzioni al pianoforte, affidate a Giovanni Bietti, compositore, musicologo e pianista tra i più apprezzati divulgatori musicali italiani.
    “Il senso della linea editoriale – ha spiegato Maddalena da Lisca, sovrintendente di Bologna Festival – è quello di approfondire alcuni aspetti della produzione artistica di alcuni compositori della nostra storia musicale tra ‘700 e ‘800. Si tratta di un’operazione formativa e divulgativa del repertorio più diffuso della musica classica”.
    Attraverso letture, commenti ed esecuzioni al pianoforte, Giovanni Bietti introdurrà il pubblico nel mondo di “Bach tra stile francese e stile italiano”, delle Sonate e dei Concerti per pianoforte di Mozart, in quello di Beethoven nel 250/mo della nascita, o alle “divine lunghezze” di Schubert. Pubblicati in anteprima per abbonati e sostenitori di Bologna Festival, dal 25 maggio i video saranno disponibili a tutti, con cadenza settimanale, sul sito www.bolognafestival.it. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte