Longiano. Addio all’ex sindaco Leo Sorci

LONGIANO RICORDA LEO SORCI

Cordoglio per la scomparsa del Sindaco degli anni del boom economico longianese

 

 

È scomparso martedì 26 gennaio, dopo un breve ricovero a Cesena, Leo Sorci, che fu sindaco a Longiano negli anni dal 1964 al 1980. Nato nel 1929, una carriera politica iniziata come sindacalista nella CGIL fin dagli anni Cinquanta, poi eletto nelle fila del PCI, Sorci fu il sindaco col mandato più lungo della storia della città, e proprio negli anni che coincisero con un notevole sviluppo economico nella zona. In particolare, Longiano passò da essere un paese sostanzialmente agricolo, anzi il primo dell’intera provincia di Forlì per la prevalenza di attività agricole, a costituire un centro economico di grande importanza, con la creazione di numerose industrie. Il suo mandato, specie negli anni Settanta, vide la realizzazione di numerosi lavori pubblici, sia nel Centro storico che nelle frazioni, e si provvide anche a una concreta promozione di attività sociali come la Settimana Longianese.

Leo Sorci aveva abitato per molti anni a Saiano e di recente anche a Massa di Longiano. Ermes Battistini, attuale sindaco longianese, assieme all’Amministrazione ne ricorda l’importanza per la storia e l’economia città e invia un saluto affettuoso ai famigliari.