LONGIANO. CONFERMATE LE CONDANNE PER RAPINA E PESTAGGIO AI DUE MOLDAVI

I fatti risalgono al 30 dicembre 2014, quando, nel borgo di Longiano, madre e figlio furono aggrediti e rapinati nella loro abitazione da due moldavi. Adesso confermate in appello le pene per i due malviventi coinvolti nel processo per rapina, sequestro di persona e lesioni gravissime.

Artur Munjiu, 26 anni, condannato a 5 anni di reclusione e Dimitri Postica, 27 anni, 4 anni e 11 mesi confermati in appello. Le vittime del brutale pestaggio sono la 76enne Cesarina Dall’Ara e Pier Paolo Burioli, in seguito deceduto per cause estranee alla rapina. I moldavi si erano introdotti in casa con un fazzoletto sul viso e si erano accaniti sull’uomo  colpendolo e lasciandolo privo di sensi; poi avevano legato l’anziana donna con nastro adesivo, fuggendo però con un magro bottino.

Il basista della rapina Munjiu farebbe parte di un gruppo organizzato di malviventi con precedenti che per lo stesso modus operandi hanno consentito ai carabinieri di Cesena e di Forlì di collegare i fatti e trarre in arresto anche altri tre moldavi.

 

 

Carmela Vigliaroli

c.vigliaroli@alice.it