Manovra: Bombardieri, niente per lavoro e giovani

“Noi avvertiamo che nel Paese c’è insofferenza, che cresce la voglia di cambiamento, si avverte la necessità di nuovi investimenti, di una politica economica nuova, keynesiana, mentre a Palazzo Chigi di keynesiano mi pare che ci sia solo la moltiplicazione delle poltrone e non degli investimenti. Nella manovra, che noi abbiamo chiesto di modificare sostenendo diversi emendamenti, non c’è nulla per il lavoro, per i giovani, non c’è una prospettiva di Paese. Siamo ancora alle chiacchiere e tutto questo è insostenibile”. A dirlo, riporta una nota, il segretario generale della Uil Pierpaolo Bombardieri all’esecutivo regionale Calabria. 
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte