Messenger Rooms, Facebook all’attacco di Zoom e delle videochat

PROVE tecniche di unificazione dell’impero. Mark Zuckerberg, a capo di Facebook, annuncia il suo nuovo servizio di videochat che arriverà a poter contenere fino a 50 persone. Lo hanno chiamato Messenger Rooms e sarà disponibile in fase di prova anche in Italia nelle prossime ore. Poi verrà lanciato nel resto del mondo. “Un nuovo strumento che sfrutta l’intelligenza artificiale per gestire gli sfondi artificiali e gli altri effetti dedicati alla gestione dell’illuminazione”, ha spiegato lo stesso Zuckerberg in diretta davanti a 50 mila persone.
Facebook, al via le videoconferenze: benvenuti nelle Messenger Rooms
Ma la novità non è solo il servizio simile a Zoom, ovvero l’entrare in un mondo che in questo periodo ha avuto una crescita vertiginosa ed è già occupato da altri nomi di peso come Google e Microsoft, quanto il fatto che sarà trasversale a tutto l’universo Facebook: Instagram, WhatsApp e Portal, oltre a Facebook e Messenger. In pratica si accederà da qualsiasi social network della galassia di proprietà di Zuckerberg, perfino se non si ha un profilo. 
Social Network

Fonte originale: Leggi ora la fonte