Morto Gazzoni: Bonaccini, coniugò impresa e passione

(ANSA) – BOLOGNA, 24 APR – “Giuseppe Gazzoni Frascara è stato un presidente che lascerà il segno nella lunga storia del Bologna Football Club 1909. Perché raccolse una società fallita, e dalla serie C la portò in A. Perché portò al Bologna grandi campioni come Baggio a Signori, che valsero una semifinale di Coppa Uefa. Perché era un uomo autenticamente innamorato della propria città e della squadra della propria città, che sostenne con grande forza”. Così il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, dopo la notizia della scomparsa del presidente onorario del Bologna Calcio, Giuseppe Gazzoni Frascara.
    “Uomo che seppe coniugare impresa e passione – conclude Bonaccini – contribuì non solo alla rinascita di una blasonata società calcistica, ma anche al riavvicinamento ad essa di una gran parte di cittadini e tifosi. Alla famiglia, al Bfc 1909, di cui era presidente onorario, e alla città di Bologna la mia vicinanza e il sincero cordoglio, a nome anche dell’intera comunità regionale”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte