Over 50 e al Nord: ecco i 4,4 milioni di lavoratori che tornano in servizio lunedì 4 maggio

MILANO – Sono 4,4 milioni e portano con sé alcuni “paradossi”. Nei giorni dell’imperativo di tutelare gli anziani, hanno un’età media più avanzata. E nonostante i territori più colpiti dalla pandemia siano al Nord, proprio lì si dovranno attivare maggiormente. Sono infatti queste alcune delle caratteristiche dei lavoratori che dal 4 maggio, secondo quanto stabilito dal decreto del 26 aprile, riprenderanno la propria attività lavorativa. Ne restano 2,7 milioni che continueranno a restare a casa in attesa di successive misure governative.

Secondo un’indagine della Fondazione studi dei Consulenti del Lavoro, su 100 rimasti a casa per effetto dei provvedimenti di sospensione delle attività, ben il 62,2% potrà tornare al lavoro.

RepMinistra Catalfo: “Per la fase 2, meno ore di lavoro e più formazione. Pensiamo a Rem e sostegni per colf e badanti”

Fonte originale: Leggi ora la fonte