Pallavolo: fronte giocatori unito “sacrifici solo noi”

 “Comprendiamo le difficoltà dei club, ma far ricadere tutti i debiti su noi giocatori non è giusto.  Dobbiamo spartirci la torta e invece ce l’hanno accollata tutta sulle nostre spalle”. È lo sfogo all’ANSA del pallavolista Dragan Travica, con Daniele Sottile rappresentante degli atleti nella trattativa fallita con le leghe e che ha portato al taglio degli stipendi ai giocatori. “Chiediamo al governo, alla Fipav e al Coni: aiutateci. Soprattutto per i ragazzi delle categorie inferiori. Siamo dilettanti, non abbiamo tutele”. 
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte