Papa: non lamentiamoci restrizioni pandemia, aiutiamo altri

(ANSA) – CITTA DEL VATICANO, 20 DIC – “In questo tempo
difficile, anziché lamentarci di quello che la pandemia ci
impedisce di fare, facciamo qualcosa per chi ha di meno: non
l’ennesimo regalo per noi e per i nostri amici, ma per un
bisognoso a cui nessuno pensa”. Lo ha detto il Papa all’Angelus,
offrendo ai fedeli un “consiglio” per il Natale: “Perché Gesù
nasca in noi, prepariamo il cuore, andiamo a pregare, non ci
lasciamo portare avanti dal consumismo, da quella frenesia di
fare cose, cose, cose”. “Il consumismo ci ha sequestrato il
Natale”, ha concluso Papa Francesco. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte