Paralimpici: tiro a volo;assegnati titoli italiani Paratrap

(ANSA) – LATERINA, 06 SET – Un successo di partecipazione e di risultati tecnici il Campionato Italiano Paratrap che si è concluso sulle pedane del Tiro a Volo Laterina. Tre categorie e 48 tiratori. Nella Pt1, tiratori in carrozzina, si è imposto il sardo Oreste Lai, delle Fiamme Oro, con 99/125 in qualificazione e 37/50 in finale; campione italiano nella Pt2, tiratori con disabilità arti superiori, è Saverio Cuciti, di Forte dei Marmi (112/25, 41/50), nella Pt3 ha vinto Francesco Nespeca, (107/125; 42/50), marchigiano di Monteprandone, carabiniere che spara nell’impianto del commilitone Massimo Fabbrizi, argento olimpico a Londra 2012.
    “Sono felice – il commento di Emanuela Bonomi Croce, vicepresidente Fitav e ‘anima’ del comparto paralimpico del Tiro a Volo nazionale e internazionale -. Cominciamo a vedere il frutto del lavoro e della passione di questi anni, i numeri crescono, con il tempo anche chi ha qualche perplessità si avvicina al nostro sport trovando una nuova dimensione umana e sportiva”. Soddisfatto il ct della nazionale paralimpica Benedetto Barberini: “Non ci sono stati punteggi eclatanti, ma c’era da aspettarselo dopo mesi di inattività e poco tempo per prepararsi ad un impegno come il campionato italiano. Ma con il tempo ci si potrà avvicinare ai campioni che hanno fatto la storia del piattello”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte