“Poliziotti non useranno più presa per il collo”

Commentando l’uccisione di George Floyd negli Stati Uniti, il ministro dell’Interno francese Christophe Castaner ha affrontato – come richiesto nei giorni scorsi anche dal presidente Macron –  il tema del razzismo e della violenza di alcune forze di polizia: “Nessun razzista può indossare onorevolmente l’uniforme della polizia o della gendarmeria (…) Ho deciso di prendere misure perché nessuno deve rischiare la propria vita durante un arresto. Il metodo della presa per il collo, detta “dello strangolamento”, verrà abbandonato e non sarà più insegnato nelle scuole di polizia e di gendarmeria.” La tecnica in questione è stata utilizzata anche dall’agente Derek Chauvin nel corso del fermo di George Floyd.

video Reuters



Fonte originale: Leggi ora la fonte